Salsa rosa

C’e’ la mia salsa rosa che e’ strepitosa. Sublime come solo le cose semplici possono essere. Le mie figlie ne conoscono la ricetta. Sapete quanto ci ho rimorchiato con quella? E ve la dico a voi? (si lo so non si dice “vi.. a voi”, ma qua l’uso di stampo dialettale del doppio pronome in funzione enfatica e’ voluto. Cicca cicca) Fossi scemo… forse tra un po’, quando mi avranno operato di prostata come gran parte di noi maschietti, e patate e piselli sara’ solo un piatto da mangiare e non un banale ma lieto doppio senso, allora forse ve la svelero’. Tornate. Se nel frattempo tiro il gambino, sorry. O la lascio in mezzo all’agenda con le passwords? Un po’ di suspence.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami